Finanziato da Commissione Europea DG HOME (ISF -Police)
Data di inizio Novembre 2021
Data di fine Ottobre 2023

Medi-Theft

Data sharing and Investigative Platform against Organised Thefts of Medicines

Finanziato da Commissione Europea DG HOME (ISF -Police)
Data di inizio Novembre 2021
Data di fine Ottobre 2023

Il progetto Medi-Theft si pone come obiettivo di contrastare il furto organizzato di medicinali aumentando l’efficacia delle indagini, dei processi di analisi strategica e della cooperazione transfrontaliera tra attori pubblici e privati attraverso lo sviluppo di una piattaforma intelligence-based che permetterà di:

  1. Raccogliere, condividere e analizzare dati relativi al furto di medicinali per identificare e prevenire i modi operandi dei criminali;
  2. Creare degli indicatori tempestivi di rischio per prevenire un secondo accesso dei medicinali rubati nel mercato legale;
  3. Migliorare l’azione dei team per le indagini transnazionali congiunte e le partnership tra attori pubblici e privati in questo settore.

Il consorzio è guidato da AIFA e include anche SAFE, IPZS – l’Istituto Italiano Poligrafico e Zecca dello Stato, AME – Affordable Medicines Europe, ALIMS, CInMeD e l’Arma dei Carabinieri.

 

La prima parte del progetto si occuperà di analizzare i modi operandi dei criminali, definire risk indicators per i singoli paesi e operatori legali e identificare le migliori pratiche per la gestione del furto di medicinali.

Nella seconda parte, invece, verrà sviluppata e testata una piattaforma intelligence-based per la conduzione di indagini congiunte sul furto di farmaci da parte del crimine organizzato.