Contact us at transcrime@unicatt.it Milano

Milano

Largo Gemelli 1, 20123 Milano
Tel. +39 02 7234 3715/3716
Fax +39 02 7234 3721

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa ai sensi dell’articolo 23 del Codice in materia di...
Ultimi tweet:

<

Calderoni

Francesco Calderoni

Pubblicazioni

Francesco Calderoni è professore associato di Sociologia della devianza nella Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È ricercatore a Transcrime dal settembre 2005, dove ha partecipato a numerosi progetti di ricerca con funzioni di coordinamento, tra i quali: DIGIWHIST (The Digital Whistleblower. Fiscal Transparency, Risk Assessment and Impact of Good Governance Policies Assessed) (2015-2018), The European Outlook on the ITTP (2014); The Factbook on the ITTP (2012-2014); Gli investimenti delle mafie (2012-2013); METRiC: Monitoraggio dell’Economia Trentina contro il Rischio Criminalità (2011-.2012), Proofing European regulation against illicit trade in tobacco products (2011), Understudied organized crime offending: A discussion of the Canadian situation in the international context (2011).

Si è laureato con lode in Giurisprudenza presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano (2005). Ha conseguito il Dottorato Internazionale di Criminologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (2009). Dal 2009 al 2011 è stato assegnista di ricerca all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano sul tema dell’applicazione della social network analysis alle organizzazioni criminali. Dal 2011 al 2015 è stato ricercatore di sociologia della devianza all’Università Cattolica del Sacro Cuore.

È stato esperto per il Consiglio d’Europa per la riforma del codice di procedura penale della Georgia (2006) e dell’Ucraina (2007) e per la German Foundation for International Legal Cooperation per la riforma del codice di procedura penale della Romania (2007).  Ha ricevuto dal Comune di Milano il Premio Ambrosoli per la migliore tesi di dottorato sul rapporto tra etica, legalità e giustizia (2010) e il Canada-Italy Innovation Award per lo studio delle reti criminali (2014).

Le sue aree di ricerca sono la criminalità organizzata, il traffico dei prodotti del tabacco, la legislazione in materia di criminalità organizzata, le riforme nel campo della procedura penale, il crime proofing e la social network analysis.

Profilo personale

Elenco pubblicazioni

Indirizzo email

Profilo Linkedin

Profilo Twitter

Monografie

  • Calderoni, Francesco. 2010. Organized crime legislation in the European Union: Harmonization and Approximation of Criminal Law, National Legislations and the EU Framework Decision on the Fight against Organized Crime. Heidelberg: Springer.


Volumi a cura


Capitoli in volumi


Articoli su riviste scientifiche

Altre pubblicazioni

  • Calderoni, Francesco, Serena Favarin, Ombretta Ingrascì, Anne Smit. 2013. The Factbook on the Illicit Trade in Tobacco Products – Issue 1: United Kingdom. Trento: Transcrime – Joint Research Centre on Transnational Crime.
  • Calderoni, Francesco, Ernesto U. Savona, Serena Solmi. 2012. Crime proofing the policy options for the revision of the Tobacco Products Directive: Proofing the policy options under consideration for the revision of EU Directive 2001/37/EC against the risks of unintended criminal opportunities. Trento: Transcrime – Joint Research Centre on Transnational Crime.
  • Calderoni, Francesco. 2012. Although there is little truth behind the ‘Godfather’ stereotype, mafia infiltration remains a serious problem in Italian politics.
  • Savona, Ernesto U., Francesco Calderoni e Alessia Maria Remmerswaal. 2011. Understudied Organized Crime Offending: A Discussion of the Canadian Situation in the International Context . Ottawa: Public Safety Canada.
  • Savona, Ernesto U., Mario Maggioni, Francesco Calderoni e Sara Martocchia. 2006. A Study on Crime Proofing – Evaluation of Crime Risk Implications of the European Commission’s Proposals Covering a Range of Policy Areas . Trento e Milano: Transcrime


Recensioni

23
Giugno
2017
Nicosia

Durante la 2nd Cyprus Police International Conference, Alberto Aziani presenta “Corruption and Infiltration: Assessing the Risk”.

Agenda
22
Giugno
2017
Roma

Il Prof. Ernesto Savona interviene alla conferenza “Beni sequestrati alle organizzazioni criminali: quanti sono, dove sono”, organizzata da Ernst & Young e patrocinata dal Ministero della Giustizia.

Programma ufficiale
19
Giugno
2017
Bratislava

Michele Riccardi presenta i risultati finali del progetto IARM – Identifying and Assessing the Risk of Money Laundering in Europe.

Programma ufficiale
17
Giugno
2017
Berlino

Durante la conferenza “IRRESISTIBLE?”, il prof. Francesco Calderoni partecipa al panel di discussione su “Globalised networks and corruption”.

Programma completo
15
Giugno
2017
Vilnius

Michele Riccardi partecipa alla Conferenza Annuale del ECRF – European Company Registers Forum per discutere del ruolo e dello stato di implementazione dei registri dei titolari effettivi nella prevenzione a riciclaggio e criminalità finanziaria.

Agenda ufficiale
15
Giugno
2017
Bari

Durante la “White Smoke – Final conference”, organizzata dall’OLAF e dall’Agenzia delle dogane, Marco Dugato e Alberto Aziani presentano “Hubs and flows: A transnational approach to analyse illicit tobacco market”.

Agenda finale
8
Giugno
2017
Milano

Il prof. Francesco Calderoni partecipa alla conferenza “Affrontare la criminalità transnazionale”.

Programma ufficiale
26
Maggio
2017
Pisa

Il Prof. Calderoni tiene una lezione ai partecipanti al master di I e II livello “Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione”, organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pisa e dalle Libera e Avviso Pubblico..

Sito ufficiale
24
Maggio
2017
Milano

Marco Dugato partecipa alla conferenza “Banche e sicurezza 2017” con una presentazione su “Forecasting models: il crimine è realmente prevedibile?”.

Programma
19
Maggio
2017
Milano

Il prof. Savona partecipa alla tavola rotonda sul tema “Disagio minorile e diritto ad una educazione consapevole”.

Programma ufficiale