Contact us at transcrime@unicatt.it Milano

Milano

Via San Vittore 43/45, 20123 Milano
Tel. +39 02 7234 3715/3716
Fax +39 02 7234 3721
transcrime@unicatt.it

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa ai sensi dell’articolo 23 del Codice in materia di...
Ultimi tweet:

Analisi degli Hot Spot

Hot-Spot-copertina

I reati si concentrano nello spazio e nel tempo. Particolari caratteristiche o condizioni rendono dati luoghi e momenti particolarmente adatti alla commissione di un crimine. Analizzando i dati sui reati e incrociandoli con altre informazioni è possibile identificare i luoghi e i giorni o gli orari più a rischio (Hot Spot).

Questo consentirebbe sia alle Forze di Polizia che agli Amministratori locali di disporre di analisi più precise per migliorare gli interventi di contrasto e sviluppare politiche più efficaci. Transcrime da diverso tempo svolge attività di ricerca all’avanguardia su questi temi innovativi anche grazie al continuo confronto con le esperienze straniere. Ad esempio, nel 2009 è stata attivata una collaborazione con il Ministero dell’Interno per analizzare gli hot spot di alcuni fenomeni criminali (omicidi dolosi, rapine e furti in appartamento)  nel Comune di Milano utilizzando le informazioni contenute nella banca dati SDI. Lo studio ha permesso di evidenziare le concentrazioni dei reati analizzati nello spazio e nel tempo. L’attuale visione del centro è il superamento della fase descrittiva spostando l’attenzione da un lato sulla relazione tra la criminalità e quei fattori sociali e strutturali in grado di influenzarla.

Una ricerca specifica ha dimostrato come non tutte le stazioni siano ugualmente interessate dal fenomeno delle rapine e come le caratteristiche della stazione stessa e dell’area limitrofa siano fondamentali per definire il livello di rischio; muovendosi verso la capacità previsionale si sfruttano queste informazioni e conoscenze per determinare la probabilità con cui un evento futuro si potrebbe verificare. Un’indagine ha permesso di identificare il 10% dell’area della città di Milano definendola come ad alto rischio , all’interno di questa area l’anno successivo è avvenuto il 43% delle rapine totali.

Hot-Spot1

Contenuti correlati

Progetti

Pubblicazioni Transcrime

Pubblicazioni esterne

Dugato M. (2013), “Assessing the validity of risk terrain modeling in a European city: Preventing robberies in Milan”, Crime Mapping, 5(1), 63-89.

Eventi

24
Settembre
2019
Londra

2019 COMPLIANCE FORUM – Michele Riccardi parla di strutture proprietarie complesse e implicazioni per mappare la criminalità organizzata.

Agenda
21
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Serena Favarin presiede il panel ‘Organised crime’.

Agenda
20
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Alberto Aziani presiede il panel ‘Domestic violence and policing’.

Agenda
20
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Prof. Savona presiede il panel ‘Traditional Organized Crime and Gangs: asymmetric trends?’.

Agenda
19
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Prof. Savona e Prof. Calderoni presentano i risultati finali del progetto europeo Proton.

Agenda
18
Settembre
2019
Ghent

PROTON FINAL CONFERENCE – Prof. Savona e Prof. Calderoni presentano a Ghent i risultati finali del progetto europeo Proton.

Agenda
3
Settembre
2019
Cambridge

THIRTY-SEVENTH INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON ECONOMIC CRIME – Prof. Savona parla di “Trasparenza uno strumento efficace nella lotta alla criminalità?” al Jesus College.

25
Luglio
2019
Napoli

SUMMER LAW SCHOOL ON TRANSNATIONAL ORGANIZED CRIME (ELSA) – Prof. Savona presenta una relazione sul tema della Convenzione ONU sulla criminalità organizzata transnazionale presso l’Università di Napoli Federico II.

18
Luglio
2019
Vienna

UNODC MACRO/Expert group – Prof. Savona tiene una relazione sul tema “From Mexico to Balkans: framing data collection on organized crime”.

8
Luglio
2019
Bruxelles

COMMISSIONE EUROPEA – Prof. Savona partecipa al meeting degli esperti nazionali sull’anti-corruzione.