Contact us at transcrime@unicatt.it Milano

Milano

Via San Vittore 43/45, 20123 Milano
Tel. +39 02 7234 3715/3716
Fax +39 02 7234 3721
transcrime@unicatt.it

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa ai sensi dell’articolo 23 del Codice in materia di...
Ultimi tweet:

<

19.11.2004


Transcrime

06_Sesto_rapporto_sulla_sicurezza_nel_Trentino(1)-COVER
Codice ISBN:
Con il contributo finanziario di:
Citazione corretta:

Sesto Rapporto sulla sicurezza nel Trentino

Passato, presente e futuro della sicurezza nel Trentino

Realizzato per:
Provincia Autonoma di Trento

Come è cambiata la criminalità in Trentino negli ultimi vent’anni e che cosa cambierà in futuro? I giovani di oggi – che saranno gli adulti di domani – cosa pensano delle leggi, quanto le rispettano?

A queste domande risponde il Sesto rapporto sulla sicurezza nel Trentino realizzato per la Provincia Autonoma di Trento da Transcrime.

Il passato e il presente sono legati da condizioni di prevalente stabilità nell’andamento della criminalità con valori inferiori al dato italiano. La previsione sul futuro è legata al cambiamento nel tempo di fattori che direttamente o indirettamente possono produrre criminalità o insicurezza. Costruire scenari di ciò che accadrà domani significa fornire strumenti utili alle istituzioni per anticipare i problemi prevenendo situazioni di devianza e criminalità. Ma parlare di futuro significa anche parlare di giovani.

Che atteggiamento hanno i nostri giovani verso le istituzioni e le leggi? L’indagine condotta tra gli studenti trentini mette in luce alcuni aspetti problematici. Molti giovani si dicono intolleranti verso il diverso e verso gli organi deputati al controllo come insegnanti, forze dell’ordine e religiosi. Per loro le norme hanno un basso senso di obbligatorietà e, tra di loro, serpeggia un atteggiamento “interpretativo” nei confronti della legge. In questi atteggiamenti ci sono tutti gli ingredienti della trasgressività giovanile ma anche il segnale di un deficit di legalità che nel Trentino non ci saremmo aspettati di trovare. Colmare questo deficit è un impegno lungo della famiglia, della scuola, dei media, delle istituzioni e di tutta la nostra società civile.

3
Dicembre
2019
Bruxelles

TOWARDS A COMMON EU STRATEGY TO FIGHT CORRUPTION AND ORGANISED CRIME – Al Parlamento Europeo il Prof. Savona parla della necessità di migliorare la cooperazione internazionale nella lotta contro la criminalità organizzata e la corruzione.

16
Novembre
2019
San Francisco

AMERICAN SOCIETY OF CRIMINOLOGY Annual Meeting 2019 – Alberto Aziani parla dell’evoluzione delle tendenze, dei modelli e delle misure del crimine organizzato. .

15
Novembre
2019
Bruxelles

Il Prof. Savona partecipa al al gruppo di esperti della Commissione Europea sui dati relativi alla criminalità in Europa.

14
Novembre
2019
Palermo

PROGETTO EDUCATIVO ANTIMAFIA – Il Prof. Savona parla di mafie nell’era della globalizzazione.

13
Novembre
2019
San Francisco

AMERICAN SOCIETY OF CRIMINOLOGY Annual Meeting 2019 – Alberto Aziani discute del controllo del territorio, delle risorse e delle attivtà da parte della criminalità organizzata.

12
Novembre
2019
Roma

STATI GENERALI DELLA SICUREZZA (ABI) – Marco Dugato discute di ricerca applicata alla sicurezza.

8
Novembre
2019
Reggio Emilia

CONFERENZA INTERNAZIONALE SUL CONTRASTO ALLE ATTIVITÀ DELLE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI – Il Prof. Savona discute delle dinamiche delle infiltrazioni mafiose nell’economia legittima.

25
Ottobre
2019
Modena

XXXIII CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI CRIMINOLOGIA – Il Prof. Savona presiede la sessione sul tema ‘Rischi per la sicurezza, rischi della sicurezza’.

Agenda
25
Ottobre
2019
Modena

XXXIII CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI CRIMINOLOGIA – Martina Marchesi e Thomas Joyce presentano il progetto TRAin TRAINING: monitorare il rischio di radicalizzazione in carcere.

Agenda
23
Ottobre
2019
Colonia

SYMPOSIUM “MEASURES AGAINST MONEY LAUNDERING AND TERRORIST FINANCING IN THE EUROPEAN UNION” – Michele Riccardi approfondisce il tema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia europea.

Agenda