Contact us at transcrime@unicatt.it Milano

Milano

Via San Vittore 43/45, 20123 Milano
Tel. +39 02 7234 3715/3716
Fax +39 02 7234 3721
transcrime@unicatt.it

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa ai sensi dell’articolo 23 del Codice in materia di...
Ultimi tweet:

<

19.11.2007


Transcrime

08_Ottavo_rapporto_sulla_sicurezza_nel_Trentino-Ten_1(1)-COVER
Codice ISBN:
Con il contributo finanziario di:
Citazione corretta:

Ottavo rapporto sulla sicurezza nel Trentino | Tendenze n. 1

La criminalità in Europa, Italia e Trentino dal 1995 ad oggi

Realizzato per:
Provincia Autonoma di Trento

Questo rapporto esamina le tendenze della criminalità e si pone nel solco della tradizione dei rapporti sulla sicurezza che, da ormai otto anni, registrano i cambiamenti nella sicurezza in Trentino e in Italia.
Da quest’anno ci occupiamo anche di Europa.

Perché proponiamo alla riflessione degli operatori e dei ricercatori questa triangolazione tra Europa, Italia e Trentino?

I fondamentali della sicurezza si ritrovano ormai in una pluralità di fattori, sempre meno locali e sempre più internazionali. Quello che succede nel Trentino è rilevante per il resto d’Italia e d’Europa, e viceversa. Una lettura transnazionale è dunque sempre più necessaria.

Il rapporto analizza i reati violenti e quelli appropriativi. Ne esamina le tendenze dal 1995 al 2005 e opera una comparazione spaziale dei dati nel biennio 2004-2005.

Una novità emersa è il fenomeno della violenza “frenata”: gli omicidi diminuiscono ovunque, mentre le violenze aumentano. La violenza sembra esprimersi sempre meno in omicidi e sempre più in una pluralità di comportamenti differenti, proprio come un fiume in piena che, frenato da un ostacolo, si disperde in molti rivoli prima di arrivare alla foce.

È un segnale che ci spinge ad un approfondimento metodologico per cercare di capire. I sintomi che qualcosa stia cambiando nei comportamenti violenti si colgono, d’altro canto, anche nelle cronache quotidiane.

L’Ottavo rapporto sulla sicurezza nel Trentino fa riflettere sulle cause e sui rimedi. Occorrono dati migliori ed analisi fredde, cioè capaci di distaccarsi dalla quotidianità, che aiutino a disegnare risposte efficaci di breve, medio e lungo periodo.

É questo un invito a tutti coloro che, per interesse, motivazione ed impegno professionale, vogliono conoscere e ragionare sui dati.

24
Settembre
2019
Londra

2019 COMPLIANCE FORUM – Michele Riccardi parla di strutture proprietarie complesse e implicazioni per mappare la criminalità organizzata.

Agenda
21
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Serena Favarin presiede il panel ‘Organised crime’.

Agenda
20
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Alberto Aziani presiede il panel ‘Domestic violence and policing’.

Agenda
20
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Prof. Savona presiede il panel ‘Traditional Organized Crime and Gangs: asymmetric trends?’.

Agenda
19
Settembre
2019
Ghent

19° CONFERENZA DELLA SOCIETà EUROPEA DI CRIMINOLOGIA – Prof. Savona e Prof. Calderoni presentano i risultati finali del progetto europeo Proton.

Agenda
18
Settembre
2019
Ghent

PROTON FINAL CONFERENCE – Prof. Savona e Prof. Calderoni presentano a Ghent i risultati finali del progetto europeo Proton.

Agenda
3
Settembre
2019
Cambridge

THIRTY-SEVENTH INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON ECONOMIC CRIME – Prof. Savona parla di “Trasparenza uno strumento efficace nella lotta alla criminalità?” al Jesus College.

25
Luglio
2019
Napoli

SUMMER LAW SCHOOL ON TRANSNATIONAL ORGANIZED CRIME (ELSA) – Prof. Savona presenta una relazione sul tema della Convenzione ONU sulla criminalità organizzata transnazionale presso l’Università di Napoli Federico II.

18
Luglio
2019
Vienna

UNODC MACRO/Expert group – Prof. Savona tiene una relazione sul tema “From Mexico to Balkans: framing data collection on organized crime”.

8
Luglio
2019
Bruxelles

COMMISSIONE EUROPEA – Prof. Savona partecipa al meeting degli esperti nazionali sull’anti-corruzione.